Alonso duro con Stroll: «Faccio punti solo io». Ma poi fa un passo indietro

L'Aston Martin si è presentata al GP del Bahrain con una vettura completamente nuova, e sembrava destinata a essere la diretta rivale della Red Bull. Tuttavia, col passare dei mesi i suoi avversari hanno fatto dei grandi passi avanti, mentre il team di Silverstone fatica a navigare in fondo alla zona punti. Così, dopo aver perso la seconda posizione nel campionato costruttori a favore della Mercedes, a Monza anche la Ferrari ha scavalcato la squadra di Lawrence Stroll. 

Fernando Alonso non sembra aver preso molto bene questa notizia, specialmente contando il fatto che lui da solo ha conquistato 170 dei punti in classifica. Il suo compagno di squadra al confronto non può che impallidire con i suoi 47. Consapevole di questo, lo spagnolo non ha nascosto il suo disappunto nelle interviste con Sky Sport F1, affermando: "Mi sento solo in questa lotta. Finora abbiamo fatto punti con una macchina sola, adesso dobbiamo portarli a casa con entrambe"

"La Ferrari è la seconda forza"

Alonso duro con Stroll: «Faccio punti solo io». Ma poi fa un passo indietro

Tuttavia, poco dopo lo spagnolo ha fatto un passo indietro, dicendo che il motivo del sorpasso è il fatto che la Ferrari ha costruito una macchina competitiva. "Ma alla fine il campionato costruttori dipenderà dalla Ferrari e non da noi. Loro hanno la seconda miglior macchina, anche se con performance altalenanti. Qua credo fossero i primi per quanto andavano forte, così anche a Baku. Poi anche a Jeddah, Bahrain e Miami erano in prima fila, quindi hanno la seconda miglior vettura, e stanno lottando con noi, quindi dipende da quanti errori fanno", ha dichiarato Alonso. 

È difficile credere a queste parole, specialmente vedendo che da solo l'asturiano ha portato a casa sette podi quest'anno, mentre la Ferrari quattro. Ma, come ha sottolineato Marc Gené, questa mossa mediatica gioca molto a favore del campione, il quale cambia le parole a seconda della situazione in cui si trova. Probabilmente, leggendo i quotidiani spagnoli, lo scenario sarà diverso. Inoltre, Davide Valsecchi si è soffermato da un altro dettaglio che è emerso dall'intervista: "Mi fa impazzire l'atteggiamento di Alonso, che è come se avesse detto che in Ferrari sono andati avanti in una gara facile, ma lui nell'altra li ha massacrati tutti. Ha ammesso che lui fa una differenza enorme, perchè quando c'è una pista difficile è lui che la spunta". 

Leggi anche: F1ComeNessuno Video - Debriefing del Gp di Monza Formula 1 2023

Leggi anche: Ferrari, Vasseur: «Red Bull più vicina, buon weekend. Duello Leclerc-Sainz? Bello, ma tremavo»

×