Mercedes, cresce la fiducia: attese novità a Barcellona

Quello appena andato in archivio è stato senza ombra di dubbio il miglior weekend della stagione per la casa anglo-tedesca, lo dimostrano la pole e il podio ottenuti da George Russell oltre al quarto posto di Lewis Hamilton. Risultati che non sono frutto del caso, dal momento che la W15 è stata per larghi tratti del fine settimana la vettura di riferimento.

Una svolta sembra averla data l'introduzione della nuova ala anteriore (introdotta a Monaco) che ha modificato in maniera significativa il bilanciamento. Questa specifica è andata ad aggiungersi ad altre parti, visibili ed invisibili, che hanno fatto il loro esordio nel corso delle ultime settimane, capaci finalmente di sbloccare il reale potenziale della monoposto di Brackley.

Con il pieno di motivazione fatto in Canada, la Mercedes punta ora a presentarsi alla prossima tappa di Barcellona con un'ulteriore novità che, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe essere un nuovo fondo. Seppur non sia entrato nei dettagli, ci ha pensato Toto Wolff a confermarlo: "Da Imola abbiamo fatto progressi montando sulla vettura parti che funzionano, cosa che negli ultimi due anni ci ha messo in difficoltà. Ora sembra che stiamo migliorando le prestazioni ogni weekend e abbiamo anche nuovi pezzi in arrivo a Barcellona. Spero vivamente che potremo continuare questo momento positivo".

Foto interna pbs.twimg.com

Leggi anche: Horner risponde ad Allison: «Il nostro 'downgrade' ha battuto il loro upgrade»

Leggi anche: Verstappen punzecchia Mercedes: «Sarei deluso se fossi in loro per non aver vinto»

×