img

MotoGp, Stoner: "Ora nessuno ha paura, prima ci si doveva controllare"

Il fulcro del discorso dell'ex pilota riguarda i track limits e le vie di fuga in asfalto 

×