img

Valentino Rossi finge di redarguire Marco Bezzecchi

Battute e risate fra il 'Dottore' e uno dei prodotti della sua Academy Pecco Bagnaia primo, Marco Bezzecchi secondo ad Assen: è stata una domenica olandese da incorniciare non solo per la Ducati, ma anche per l'Academy VR46 di Valentino Rossi, che ha festeggiato due piloti nei due gradini più alti del podio del Gran Premio d'Olanda di MotoGp. Senza contare che Bezzecchi è uno dei due portacolori, con Luca Marini, del Mooney VR46 Racing Team. Tra Bezzecchi e Rossi c’è stato anche uno scambio di messaggi sui social, in cui il ‘Dottore’ ha finto di redarguire l’allievo con un poco credibile ‘Non si dicono le parolacce’. Dopo il suo primo podio in carriera in MotoGp, Bezzecchi ha girato in pista con la bandiera gialla e il numero 46 di Valentino Rossi: "Onestamente non ho parole, è fantastico aver reso questa gara possibile - ha detto il romagnolo a Sky -. Abbiamo lavorato molto bene e il team ha fatto qualcosa di incredibile. Questo risultato è tutto per loro, per la mia famiglia per la mia ragazza a casa e per tutti i miei amici che mi supportano. Ora posso andare in vacanza molto felice". Leggi l'articolo Valentino Rossi finge di redarguire Marco Bezzecchi su Sportal.it.

×