img

iRacing ha acquisito Monster Games: si entra nel mercato console?

  iRacing.com Motorsport Simulations (iRacing) ha annunciato oggi l'acquisizione di Monster Games, Inc (MGI). Lo studio di sviluppo di giochi con sede nel Minnesota ha una lunga storia nello sviluppo di giochi di corse, incluso il franchise NASCAR Heat e, più recentemente, il gioco Sprint Car Racing di Tony Stewart. L'acquisizione porterà un ulteriore livello di esperienza all'interno del team di iRacing e aumenterà la capacità dell'azienda di portare i giochi di corse di altissima qualità in un mercato più ampio, incluso quello delle console. Questa acquisizione insieme all'acquisto di Orontes Games precedentemente annunciato sono studi e progetti di sviluppo autonomi. Il team di sviluppo di iRacing rimarrà concentrato al 100% nel continuare a sviluppare il prodotto principale, iRacing. La piattaforma iRacing è considerata la simulazione di corsa basata su PC più realistica e leader sul mercato e presenta molteplici forme di corse tra cui: NASCAR, Dirt Oval, auto sportive, monoposto a ruote scoperte, prototipi, camion fuoristrada e rallycross . Oltre alle piste scansionate al laser e ai veicoli con licenza ufficiale, iRacing fornisce una piattaforma unica per i sim racer e i race gamer, promuovendo una community di corse con gare ufficiali, più licenze di corsa e matchmaking, campionati privati e altro ancora. Il presidente e proprietario di MGI, Rich Garcia, si unirà al team di sviluppo di iRacing e si riunirà con il CEO e CTO di iRacing Dave Kaemmer, che hanno lavorato insieme presso l'ex azienda di Kaemmer, Papyrus Racing Games, dove Garcia è stato determinante nei primi anni di Papyrus nella costruzione della base di ciò che iRacing è diventato oggi. Garcia e il suo team continueranno lo sviluppo del loro progetto attualmente non annunciato, con l'obiettivo di rilasciare il titolo più avanti nel 2022. I titoli di follow-up di MGI saranno sviluppati utilizzando la tecnologia e i contenuti delle risorse condivise di tutti e tre gli studi di sviluppo, ovvero Monster Games, iRacing e Orontes Games. "Siamo davvero lieti di poter condividere questa notizia, è in lavorazione da un po' di tempo", ha dichiarato il presidente di iRacing Tony Gardner. “Rich e il suo team sono uno studio collaudato con abilità uniche che si aggiungeranno davvero al nostro già fantastico team qui a iRacing. Saremo in grado di aggiungere molto anche ai prodotti MGI nel lungo periodo, per includere risorse, grafica, tecnologie e fisica. Vediamo un'enorme quantità di sinergie da cui possiamo trarre vantaggio tra gli studi", ha continuato Gardner. "Detto questo, la nostra strategia, i nostri valori e la nostra cultura principali rimarranno intatti, per costruire i giochi di corse più realistici e migliori possibili". "Rich e io abbiamo lavorato insieme per molti anni alla Papyrus, con grande successo", ha aggiunto Kaemmer. “Siamo a un punto come azienda in cui ci sentiamo a nostro agio nel costruire questi due nuovi team per esplorare il più ampio mercato dei giochi di corse e in definitiva incanalare i sim racer seri verso il nostro prodotto di punta iRacing su PC. Rich e il team Monster saranno una parte importante di quella strategia poiché utilizzeremo il nostro codice e la nostra esperienza per portare i loro giochi a un altro livello. Sono molto entusiasta di lavorare di nuovo con Rich, così come con il team di grande talento di Monster Games". "Sono davvero entusiasta per il futuro di Monster Games e iRacing", ha detto Garcia. “Lavorare ancora una volta con il mio amico e collega di lunga data Dave è fantastico. I nostri studi si integreranno davvero a vicenda e mi aspetto di vedere impatti positivi su entrambi i prodotti. Avere ora strumenti e risorse, e francamente tempo, per costruire questi giochi e farlo con la principale società di simulazione di corse sul mercato è oltremodo eccitante per me. Non vedo l'ora di iniziare!” Proprio come con l'acquisizione recentemente annunciata di Orontes Games da iRacing, unire le forze con Monster Games migliora le capacità di iRacing e consentirà a iRacing di crescere ulteriormente nei mercati delle corse e dei giochi. Il prodotto principale, iRacing, trarrà vantaggio sia a breve che a lungo termine e rimane il focus. Attendiamo quindi ulteriori informazioni sulla direzione di questi studi e sui prodotti su cui lavoreranno nel prossimo anno.

×