img

Jonathan Rea non si nasconde su Valentino Rossi

"Valentino Rossi era mister MotoGp, anche senza di lui, il giallo domina le tribune" Il pluricampione del mondo di Superbike Jonathan Rea in un'intervista a Motorsport-Total.com ha parlato dell'impatto che l'addio di Valentino Rossi ha avuto sulla MotoGp: "Non lo direi in modo così drammatico, ma certo Valentino Rossi era un grande cavallo da tiro. Anche senza di lui, il colore giallo domina le tribune, lui è Mister MotoGP". Rispetto al passato, il roster sembra di livello inferiore: "Sono un fan di quella vecchia era, l’era di Nicky Hayden, Casey Stoner, Dani Pedrosa, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi e Marc Marquez. Ma non possiamo dire che la nuova generazione sia più lenta. Ora sembra che tutto sia molto armonioso. Questo crea meno dramma rispetto al passato. Ma è imprevedibile... In alcune gare Quartararo è davanti di dieci secondi, una gara dopo deve lottare duramente per essere sesto. Idem con KTM: vincono e poi all’improvviso sono in fondo alla classifica. È difficile da spiegare. Non lo capisco nemmeno io". Leggi l'articolo Jonathan Rea non si nasconde su Valentino Rossi su Sportal.it.

×