Rallycross Catalunya Day 2 | Kristoffersson è per la quinta volta campione del mondo

img

Cinque titoli del mondo. Nessuno come Johan Kristoffersson nel rallycross. Ancora due gare alla fine ma le sette vittorie sui nove appuntamenti svoltisi finora, gli hanno permesso di portarsi a casa un altro iride. Una prestazione mai messa in discussione questa domenica. Agli avversari sono rimaste solo le briciole. I fratelli Hansen hanno tentato in tutti i modi a portarsi a casa il mondiale costruttori ma il terzo posto di Veiby ha portato anche questo titolo in casa Kristoffersson. Unico errore del campionissimo svedese nel non tirare il “freno a mano” parcheggiando la macchina. Kristoffersson, salito sul tetto per celebrare, si vede l’auto scivolare sotto i piedi. Per fortuna i riflessi sono molto buoni e si conclude tutto con una risata. Sotto nel dettaglio la sintesi delle gare e dei momenti salienti Semifinale 1 Il duo del CE Dealer Team insieme a René Münich hanno l’arduo compito di non far accedere Johan Kristoffersson alla finale, altrimenti il titolo sarebbe già nelle mani dello svedese. Partenza a fionda per Klara Andersson dall’esterno che affianca Grönholm e Kristoffersson. Il leader del mondiale non si fa sorprendere e mantiene la sua prima posizione. Finito il valzer dei joker-lap le posizioni rimangono invariate. Colpo di scena quando Niclas Grönholm patisce dei problemi allo sterzo. Il finlandese lascia passare la compagna di squadra Klara Andersson e fa il possibile per tenere dietro di sé il tedesco René Münich. Alla fine, Kristoffersson vince e passa in finale insieme a Klara Andersson. Grönholm dovrà aspettare la seconda semifinale. Semifinale 2 Due Peugeot contro due Volkswagen. Partenza incredibile per Kevin Hansen che dall’esterno cerca il sorpasso sull’intero gruppo. Impresa che sembra riuscirgli ma un contatto con Gustav Bergström rischia di farlo uscire di strada. Il giovane Hansen controlla l’auto in maniera magistrale e riesce a rimanere in pista. Le posizioni conquistate dopo la prima curva rimangono invariate fino alla fine anche dopo i vari joker-lap. Timmy Hansen vince su Ole-Christian Veiby e Kevin Hansen che prova fino all’ultima curva a sopravanzare il norvegese. Proprio il contatto dell’ultima curva distrugge la sospensione di Veiby. A passare in finale per la questione del miglior tempo alla fine è il terzo della precedente semifinale: Niclas Grönholm. Finale RX2e Gran finale anche per la categoria cadetta. Protagonisti anche due nomi del motorsport come Nick Heidfeld e Carlos Checa che ben hanno figurato contro i nuovi talenti del rallycross. Il giovane Viktor Vranckx si presenta già da campione alla partenza dell’ultima gara perché vincitore nelle semifinali. All’interno parte forte Sjökvist che si prende la testa della corsa. Vranckx si difende allo strenuo dagli attacchi di Andersson e Suarez. Il sedicenne pilota belga effettua il proprio joker-lap al terzo giro per coprirsi dalle strategie degli avversari. Nonostante ciò, si trova comunque Ferre a fare da tappo. Il rallentamento causato dal pilota di Andorra permette a Sjökvist di fare senza problemi il joker-lap. Prima vittoria per lo svedese seguito dal neocampione del mondo Viktor Vranckx e Andersson. Finale Johan Kristofferson si presenta da ultra-favorito. Pole position e linea interna per il fuoriclasse svedese. Al suo fianco Timmy Hansen, Ole-Christian Veiby, Klara Andersson e Niclas Grönholm. Il duo del CE Dealer Team ci prova dall’esterno però entrambi i piloti vanno leggermente lunghi. Timmy Hansen fa di tutto per tenere il passo di Kristoffersson ma il leader del mondiale è in stato di grazia. Una prestazione da assoluto dominatore. Il fortissimo pilota svedese taglia per primo il traguardo conquistando per la quinta volta in carriera il titolo del mondo. Dietro di lui seguono Timmy Hansen, Ole-Christian Veiby, Klara Andersson e Niclas Grönholm che ha avuto nuovamente problemi allo sterzo. Con il terzo posto di Veiby, il Kristoffersson Motorsport Team, conquista il mondiale costruttori. Giochi chiusi per gli avversari su tutti i fronti. Per loro rimarrà da giocarsi solo il secondo posto al Nürburgring. Appuntamento in Germania il 12 e 13 novembre per decidere gli ultimi due gradini del podio. In lizza ben quattro piloti raccolti in un fazzoletto di appena nove punti.   Photo Credit: RedBull content pool Leggi tutto l’articolo Rallycross Catalunya Day 2 | Kristoffersson è per la quinta volta campione del mondo su Rallyssimo

×